Microsoft sceglie HTML5

Microsoft sceglie HTML5

Gradatamente Microsoft abbandonerà Silverlight in favore di HTML5

 

html5-silverlight

 

Dopo il successo costante che sta avendo HTML5, Microsoft ha deciso di rivedere i propri piani e di abbandonare il supporto ad ActiveX. Questo significa che Microsoft Edge, il browser principale del futuro Windows 10, non sarà capace di riprodurre contenuti scritti con il linguaggio di runtime proprietario.

L’abbandono a Silverlight avverrà comunque gradatamente ma, nonostante tutto, il framework sarà ancora supportato dalla compagnia e tutti i contenuti scritti con il linguaggio targato Microsoft, potranno ancora essere eseguiti su Internet Explorer 11.

Una notizia che viene accolta con entusiasmo dai web master e da tutti coloro che lavorano nel settore in quanto ci si avvicina sempre di più ad un’accettazione di uno standard unico che possa rendere l’interpretazione di codici meno differente possibile tra i vari browser. Ricordiamo anche che HTML5 ha già messo in crisi Adobe Flash Player e si appresta ad incrementare la sua “popolarità” sbaragliando ad uno ad uno i più importanti concorrenti.

silverlight-flash-html5
Microsoft sceglie HTML5

Sorprende in modo positivo anche la scelta di Microsoft di adeguarsi allo standard anche se come riferito dalla stessa azienda, sarà per loro una sfida ma una sfida che va affrontata per il beneficio dei programmatori e dei fruitori stessi.

Non ci resta che attendere l’inevitabile affermazione di HTML5.

 

Se l'articolo ti è piaciuto, aiutaci a renderlo visibile condividendolo nei social network; a te non costa nulla ma per noi è un grande aiuto.
Per qualsiasi cosa lascia pure un commento qui sotto.
A.P.

Precedente Come disinstallare programmi su Ubuntu Successivo Samsung Tizen, l'azienda non molla